Parole in libertà/altre parole dai ragazzi dell’istituto Zanelli

La violenta paura / del ritorno di un passato / per cui si cerca una cura.

Nel’immobilità di una stella cadente / si cerca anche solo una stella, / anche solo un amico.

Aspettando la rinascita in un tempo infinito.

Davvero esiste una cura per ciò che si è fatto?

Un mio vecchio amico mi disse che commettere errori è come mettere dell’acqua dentro uno zaino, ad ogni errore si rende più pesante. Pian piano l’acqua va via, goccia dopo goccia, giorno dopo giorno, ma ci vuole tempo. Tempo che non tutti hanno… il mio zaino è molto pesante.

Lorenzo

Immobilità. Il fatto di sapere che il mondo va avanti senza di me mi porterebbe un forte sconforto. Tu come fai?

Giovanni

Passato e rinascita. Due parole che si accompagnano l’un l’altra. Parole molto vicine… se si ha il tempo per “rimurginare” si ha anche il tempo per organizzarsi una futura rinascita.

Luca

Ho sempre pensato a come potesse essere il carattere di un carcerato prima, durante e dopo la reclusione. Può cambiare? In meglio o in peggio?

Federico

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...